TESTI CRITICI SELEZIONATI

Andrea B. Del Guercio

“Tra caratterizzazioni linguistiche precise e vaste aree tematiche si collocano gli artisti con soluzioni plastiche più dichiarate, con sottolineatura minima, per impiego frequente della lastra di ferro, del legno; in evidenza anche tracce dichiarate di cultura neocostruttivista dove interagiscono rapporti con l’architettura ma anche con il design. Tra queste aree è ancora possibile rilevare i risultati progettuali e di installazione sullo spazio, sulla sua reimpaginazione per tracce di un percorso sensibile, tra sfumature letterarie e quindi psicologicamente coinvolgenti, come nel caso di Giuliana Cunéaz”.

(da Transalpina, edizione Regione Autonoma Valle d’Aosta)